#OpereBiellesi: la nuova incoronazione della Madonna Nera nel 2020, è il punto di partenza per un “restyling” della Basilica Superiore.

Nel prossimo 2020, il Santuario di Oropa sarà protagonista della quinta secolare Incoronazione della Statua della Madonna di Oropa, avvenimento che dal 1620, si ripete ogni cento anni. Questo solenne gesto, di incoronare il capo della Madonna Nera e del Bambino è stato vissuto ogni secolo, come un nuovo slancio di profonda affezione da parte biellese al Santuario.
Nel cammino intrapreso verso il 2020, sono stati avviati i lavori di recupero della Basilica Superiore, per consegnare alle generazioni future un patrimonio religioso, artistico e architettonico, dal valore universale e facente parte del Patrimonio Mondiale dell’Umanità dell’UNESCO. Il primo passo, è stato quello di eseguire delle verifiche sulle condizioni di salute del monumento, così da scegliere dove orientare le priorità degli interventi. Tutto questo è avvenuto in  seguito al distaccamento di alcuni marmi nelle pareti interne della Basilica Superiore. Nei mesi di luglio e di agosto, sono stati compiuti lavori di diagnosi, per verificare lo stato di conservazione delle pareti di rivestimento e delle colonne. Sono quindi state condotte le indagini diagnostiche per analizzare lo stato di conservazione del materiale di rivestimento interno ed esterno della Basilica. Parallelamente, sono stati eseguiti dei test per la verifica dell’umidità e del micro-clima interno. La verifica della conservazione dei rivestimenti delle colonne del pronao e della facciata, sono state eseguite con tecniche non invasive grazie alla strumentazione georadar, che ha permesso di individuare la presenza dei vuoti, delle malte di ancoraggio e di strutture metalliche nascoste. Terminate tutte le analisi, la relazione tecnica, ha dato esiti incoraggianti. Infatti, non sussistono problemi strutturali che rendano necessario il consolidamento statico della basilica. Gli interventi urgenti riguardano il rivestimento in rame della cupola, gli interni marmorei e i rivestimenti esterni in sienite della facciata e delle colonne esterne. In seguito ai risultati delle indagini diagnostiche, si stanno vagliando le dovute valutazioni sulle priorità d’intervento in accordo con la Soprintendenza. Per sostenere il costo degli interventi, nell’ottica di terminare il restauro entro il 2020, la Fondazione Cassa di Risparmio di Biella, in collaborazione con l’Amministrazione del Santuario di Oropa, si è fatta parte attiva per coinvolgere altre fondazioni bancarie come la Fondazione Cassa di Risparmio di Vercelli , la Compagnia di San Paolo, la Fondazione Cassa di Risparmio di Torino e la Fondazione Cariplo. Anche alcune istituzioni private come l’OFTAL si sono rese disponibili per dare un contributo. Il presidente della Regione Piemonte, Sergio Chiamparino ha preso visione della situazione visitando personalmente il Santuario.

“La Basilica Superiore fu costruita sul progetto che, l’architetto Ignazio Amedeo Galletti aveva elaborato alla fine del Settecento. Dopo aver deviato il corso del torrente Oropa che passava sull’area interessata, fu deposta la prima pietra nel 1885. Nel 1920, per la IV Incoronazione, furono intrapresi lavori di miglioria nel Santuario e ci si pose l’obiettivo di completare il pronao della basilica, allora in costruzione, con l’iscrizione dedicatoria: Reginae Montis Oropae. Negli anni dal 1938 al 1941, fu elevata la grande cupola rivestita di rame la cui croce supera gli ottanta metri di altezza, e finalmente nell’agosto del 1960 avvenne la solenne cerimonia di consacrazione della Chiesa”.

Un pensiero riguardo “#OpereBiellesi: la nuova incoronazione della Madonna Nera nel 2020, è il punto di partenza per un “restyling” della Basilica Superiore.

  1. Se avete a cuore la basilica nuova, allora dovreste forse protestare nei confronti della Lidl, che nel nuovo punto vendita di via Ivrea ha deciso di rappresentare Biella con una gigantografia che ritrae in primo piano il Burnell e sulla destra il cupolone dal quale, con un bel fotoritocco, è stata resa invisibile la croce che lo sovrasta. Andate a vedere voi stessi.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...