#CuriositàBiellesi – 10 tipi di “imbrattamuri” che “colorano” il territorio biellese

Imbrattare muri e oggetti vari, è una pratica che esiste fin dalla prima comparsa dell’uomo sul pianeta Terra.
Con il tempo tuttavia, sopratutto in tempi moderni, questa pratica si è scissa in due rami molti differenti tra loro.
Infatti, esistono i “graffitari” e gli “imbrattatori“.
I primi usano il loro estro per dare colore alle grigie città, creando molte volte, vere opere d’arte contemporanea.
I secondi invece sono una sottospecie della comunità urbana, che con scritte inutili e monotematiche, pensano di lasciare un “messaggio utile” al prossimo; che lo leggerà in modo distratto e che dimenticherà quasi immediatamente.
Quindi il primo passo, è quello di non confondere mai un “graffitaro” con un “imbrattatore“.
Motivo questo, per cui abbiamo stilato una piccola classifica di questi comuni e disadattati “imbrattamuri”.

1) Il romanticone. È l’espressione base del “a nessuno importa”. Nel genere della sua categoria, è tra i più irritanti ed imbarazzanti che possano esserci.

2) Il puccioso. Tra vezzeggiativi e sdolcinerie, riesce a farti salire il diabete a livelli di guardia.

3) L’autoromanticone o il convinto. Se il “puccioso” riesce a farti ammalare di diabete, questo invece, riesce nell’intento di farti comparire bozzi sul collo per il disgusto. La sua sdolcineria verso se stesso, è come una “bassa” forma di autocommiserazione, utile solo a far ingelosire l’ex di turno.

4) Il cacciatore. Questo elemento, predilige lasciare i suoi imbrattamenti nei bagni ed è una delle categorie più diffuse. Tramite un approccio sessuale immediato, dalle frasi secche e di grande enfasi, mira a trovare una “bonga” che gongoli con lui. La scena tipica potrebbe essere simile a quella del vedere un leone che aspetta e aggredisce la sua preda. Il tutto, tuttavia, in tono meno naturalistico e molto più disgustoso.

5) Lo sgrammaticato. Questo oltre a rovinare la città, offre una chiaro e preciso identikit della sua totale ignoranza. Attenzione questo non è dovuto al ceto sociale, come alcuni potrebbero arrivare a pensare. Oggi l’ignoranza, è un fattore “appiccicabile” a chiunque. (L’utilizzo del termine “appiccicabile è voluto, poiché è stato visto proprio su un muro di Biella).

6) Il politico. Ennesimo esempio di quanto un imbrattatore possa essere grottesco e irritante. La sottospecie in questione scrive accuse rivolte a chi non sa neppure lui… utilizzando spesso, argomenti del quale è straconvinto… ancora una volta, solo lui. Di questo esistono diverse sottocategoria, che si commentano da sole: il comunista, il fascista, il nazista, l’idiota e l’elettore.

7) Il bimbominkia. Evoluzione andata male della specie principale, usa parole come “Mar + Andre = 4ever”. In questo caso commentare oltre, sarebbe come pugnalare Darwin.

8) Il rivoluzionario o anarchico. Perennemente incazzato con tutti e tutto, usa un tono marcato quasi a sostenere che il destinatario del suo imbrattamento sia un inegaugliabile deficiente. Forse l’unico della categoria a mostrare uno strano spirito di iniziativa, mira e predica: tolleranza, pace, legalizzazioni e scioperi. Una brutta degenerazione di questa classe, è l’anarchico scassamaroni, re indiscusso del “qualunquismo”.

9) L’anticlericale. Mosso da un disprezzo privo di fondamenta non trova di meglio da fare che prendersela con preti e cristiani in genere. È un pecorone del tipo “tanto lo dicono tutti”, e al contrario dei Pokemon ha una involuzione in “predacatore”.

10) Il cantore o poeta. È la via di mezzo tra il romanticone e l’anarchico e raccoglie in uno solo tutti e due ma con uno stile “ritmico”. Con il suo fare gentile e dolce mira a colpire il cuore delle bimbeminkia e delle cerebroleso.

Mfp

Fotografia gentilmente concessa da Andrea Battagin.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...