#10Cose: Piazza Duomo adorata e odiata dopo il suo rifacimento. Tra le tante migliorie alcune davvero utili

Mille polemiche scaturirono prima, durante e dopo il restyling di piazza Duomo.
Oggi invece, i biellesi sembrano averne “quasi” assorbito totalmente il cambiamento.
La nuova piazza piace e viene “sfruttata” finalmente in modo adeguato. Allora, vediamo quali sono i dieci cambiamenti, che hanno dato grande appeal alla nuova Piazza Duomo.
L’ordine seguito, sarà per bellezza, utilità e soprattutto praticità; non ci si soffermerà solo a un “mero” elenco casuale.

1) Il pavimento. Il nuovo piano della piazza è sicuramente più “utile”, che quell’odioso ciottolato. Adesso, si può camminare in tutta tranquillità, senza rischiare di prendersi una storta o sentire sotto la suola delle scarpe, qualcosa che ti preme sulla pianta del piede.

2) I lampioni. Alcuni hanno detto e stradetto, che questi “lampioni”, siano orribili e sembrino dei ceri… nulla di più vero… ma certamente illuminano un po’ di più, rispetto a quelli di prima. Questi inoltre, hanno bisogno di meno manutenzione e dovrebbero aiutare a risparmiare energia… o almeno così dovrebbe essere.

3) Le panchine! Quante volte quelle “fredde” sedute, ci hanno raggelato persino le interiora, con la loro mostruosa “freddezza”. Quelle nuove sono moderne e in legno, materiale quest’ultimo molto più caldo e confortevole per le nostre “chiappette”.

4) Gli alberi. La natura è importante, ma diciamola tutta, siamo in città. Se ho voglia di vedere erba e alberi, di certo non vado a vivere in mezzo al cemento, ma scelgo la campagna. Inoltre, i vecchi alberi, stavano distruggendo tutto quello che avevano attorno, con le loro enormi radici, adesso invece sembrano “sotto controllo”.

5) Il Mosè. Dopo il rifacimento della piazza, in teoria, sarebbe in programma il restauro della fontana con annesso Mosè. Questo nuovo tassello restituirebbe alla piazza e alla città, un monumento di pregevole fattura e bellezza.

6) L’estetica. L’altra versione di piazza Duomo era vecchia! Questa nuova versione è esteticamente molto più attraente. Ora sì, Biella ha una degna piazza, per fare bella “figura” negli scatti fotografici dei turisti.

7) Sicurezza. A rendere più sicuro questo spazio, non è solo la nuova pavimentazione o l’inserimento di telecamere nei “ceri” che la illuminano. È anche la sensazione, che vi sia uno spazio ben delimitato e soprattutto ben visibile. Poter lasciare giocare i bambini, senza perderli di vista fra tutto quel caos di prima, è un notevole sollievo.

8) Pulizia. La sensazione a prima vista è di un luogo pulito e ben curato. Certo, la cura del bene pubblico, non è una cosa semplice, ma adesso se il “rozzo” di turno dovesse sporcare senza ritegno… sarebbe visto da tutti.

9) Utilità e centralità. Adesso, questo può diventare a tutti gli effetti, il fulcro centrale della città. Una prima bozza di questo “effetto centro”, lo abbiamo avuto durante le feste natalizie, con il mercatino e la pista di ghiaccio.

10) Per ultimo, abbiamo lasciato il “ricordo”. Ogni biellese ha della piazza, un proprio personale e particolare ricordo. È questo, che la rende ancora più magica, perché quell’attimo, rimarrà nel nostro cuore come una fotografia che conosciamo solo noi, e soprattutto perché il Duomo è ancora li al suo posto, come sempre d’altronde.

Mfp 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...