#10Cose – Le 10 cose che rendono Biella un centro urbano di una noia massacrante

Si è detto molto della vita sociale di Biella, della sua “pochezza” e della poca scelta in termini di divertimento. Certo, per un giovane ragazzo in cerca di emozioni e divertimento, vivere qui può essere molto frustante.
In città si possono trovare sempre le solite cose, i soliti locali e i medesimi divertimenti. Per questo, abbiamo voluto stilare una classifica di 10 cose, che rendono Biella: “una noia mortale”.

1) In città vi sono sempre i soliti locali, ormai stra-conosciuti e fin troppo vissuti. La scelta poi, cala drasticamente nel periodo invernale, quando molti, chiudono il loro cosiddetto “estivo”.

2) Il weekend è un incubo, peggio di un film con Freddy Krueger. La scelta per una divertente serata, scema in poche, o meglio pochissime, opzioni. Ci sono il cinema e qualche bar aperto, oppure uno dei soliti pub.

3) “Vada per il cinema…”. Peccato che i film a disposizione sia veramente pochi, 5 in tutto. Per non parlare della qualità dei cinematografi stessi, pessimi per certi versi.

4) “Ho voglia di ballare!”. Certo, molto bello, ma dove vado? I locali in Riva, sono tutti adatti a chi ha ancora i denti da latte, quasi, e quei pochi a disposizione, sono la consueta routine di tutti i fine settimana.

5) In settimana, pensare di uscire, diventa un vero incubo. Freddy Krueger, Jason e Michael Mayers, sono una barzelletta a confronto. I locali aperti chiudono presto, e se il weekend è nauseante per la poca scelta, durante i giorni lavorativi conviene mettersi un pigiamone, la borsa dell’acqua calda e mettersi il cuore in pace, andando a letto “come le galline”.

6) La domenica è simile al deserto. Non trovi un’anima viva in giro, come ad esempio in via Italia, dove quei pochi coraggiosi, che non se la sentono proprio di “morire giovani” si sacrificano.

7) Pochi eventi e tutti troppo brevi o concentrati nello stesso periodo. Solo perché qualche “essere vivente”, si lamenta del solito caos, non significa che tutti ci debbano perdere in divertimento. Insomma, urge qualcosa ogni fine settimana.

8) L’inverno, certo è gelido, e il clima non è dei migliori qui. Tuttavia, offrire lo stesso, eventi e passatempi, non dovrebbe essere una “cosa” da letargo durante il periodo del gelo.

9) Vivere in una cittadina di medie dimensioni, dovrebbe bastare per avere degli svaghi tutta la settimana. Invece no… ai biellesi tocca percorrere chilometri, per non dover stare in casa propria in pantofole.

10) È anche vero… che se ci fosse l’imbarazzo della scelta, ci si lamenterebbe lo stesso, d’altronde siamo a Biella.

Fotografia gentilmente concessa da Massimo Giunta.

Mfp