#QuartieriDiBiella – Il rione Piazzo: nucleo medioevale situato sul colle più alto della città

Biella è una città fatta da regolari vie rettilinee. I suoi quartieri risalenti a periodi diversi, hanno un loro caratteristico stile architettonico, che li rende inconfondibili gli uni dagli altri.
Il rione Biella Piano ad esempio, regala una veduta stupenda sull’arco alpino circostante e sul quartiere Biella Piazzo.
Ad una prima vista, si scorge immediatamente una grande differenza tra i quartieri storici. Tuttavia, osservandoli con attenzione e confrontandoli tra loro, tutti presentano comunque gli stessi elementi architettonici quali: porticati e balconi utili come riparo per le intemperie, portoni che “nascondono” bei cortili porticati, chiostri, stupende logge e un regolare disegno quasi uniforme delle finestre degli appartamenti ai piani superiori.
Ma allora la particolarità accennata prima, dove sta… vi starete chiedendo?
Ebbene, sta nella loro individuale interpretazione. È già, ciascun Quartiere infatti, regala una propria variante architettonica per ogni singolo elemento. La nostra virtuale passeggiata nel centro storico della nostra bella città, situata ai piedi delle Alpi, inizia dalla roccaforte del Piazzo.
Il Piazzo, è un nucleo medioevale situato sul colle più alto della città.
Protetto da mura e rilievi. Ha delle sinuose vie e degli incantevoli portici, che creano in modo costante una serie di intimi spazi urbani.
I portici del Piazzo, furono eretti con massicci e robusti pilastri a geometria regolare. Sono spesso gremiti di negozi, e sfociano in cortili interni porticati, che creano una successione prolungata di spazi protetti.
I balconi, realizzati con la dura pietra biellese, sono sottilissimi come lame. Sono sostenuti da modiglioni di pietra e preservati da una “filigrana” di ferro battuto.
Le facciate principali dei piani superiori, presentano una serie di finestre raffinatamente incorniciate, con portefinestre che si aprono sui balconi.
Termina qui il nostro primo pezzo di viaggio virtuale al Piazzo, ci vediamo nella prossima puntata, dove ci addentreremo tra le piazze e le vie del borgo antico di Biella.

Mfp

Fotografia gentilmente concessa da Andrea Battagin.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...