#EdificiBiellesi – Palazzo Centro: un autentico capolavoro nel suo genere

Facendo due passi in centro città a Biella, ci si imbatte in un palazzo di dimensioni enormi, capace di occupare un intero isolato.
Costruito nel 1935, grazie alla collaborazione tra l’architetto Carlo Ravizza e l’ingegnere Franco Bruni, l’imponente “Palazzo Centro”, si disloca tra via Italia, via Gramsci, via Colombo e vicolo Porta Torino.
Caratterizzato da cinque piani fuori terra, presenta l’uso di forme classiche semplificate, quasi stilizzate. La classicità dell’edificio, si può denotare nella ideazione ad esempio, delle balaustre dei balconi. Queste, sono composte da pilastrini squadrati e lievemente modanati.
Altro elemento classicista presente, è derivato dalla composizione dei “timpani” e delle cornici, che si presentano appena modanati ma scevri da ogni tipo di motivo decorativo. La facciata principale, quella posta tra via Italia e via Gramsci, è di tipo angolare, ma la curvatura datagli dai costruttori, la rende assai molto “dolce”.
Rivestita in travertino, la facciata principale presenta una sommità aerea, che tramite una pergola angolare raccorda  le due ali del piano attico.
Ma non è solo la facciata di via Italia/Gramsci a destare il maggiore interesse per la struttura, mo le è anche il prospetto angolare tra le vie Colombo e Porta Torino.
Qui, è il solo piano terreno ad essere curvo, nei piani superiori, i due ideatori, hanno posto la facciata nettamente più arretrata, in modo da formare dei terrazzi.
In Palazzo Centro, nessun prospetto è stato “trattato” come retro, bensì a tutti i lati è stata data una “dignità” architettonica ben definita. I materiali delle facciate, variano dal travertino al klinker.
Particolari, sono i materiali usati per le finiture interne, dove preziosi marmi ornano le abitazioni e la scala principale.
Ad esempio le rampe delle scale, sono costituite da gradini di marmo massiccio incastonato nei muri d’ambito, posati durante la costruzione dei muri e lucidati, solo al termine dei lavori. Palazzo Centro, è un autentico capolavoro nel suo genere.

Mfp

Fotografia gentilmente concessa da Andrea Battagin.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...