#ReteMusealeBiellese – Domani terza giornata di apertura dei siti della Rete Museale Biellese

Domani riapriranno tutti i siti della Rete Museale Biellese, per il terzo appuntamento di apertura al pubblico.
Le prime due giornate sono state un
successo: il 2 giugno è ufficialmente partita la nuova stagione e, nonostante il maltempo, le visite sono state molto numerose.
Infatti sono stati più di 250 i visitatori registrati, la maggior parte biellesi, ma anche torinesi e genovesi. La fascia d’età dei partecipanti è stata molto varia, dagli over 50 ai 30enni fino ai bambini.
I siti del centro di Biella (
Museo del Territorio, Palazzo Lamarmora e Palazzo Gromo Losa) sono stati oggetti di molte visite, ma la menzione d’onore va al Lanificio Botto di Migliano (new entry di quest’anno della Rete Museale Biellese), che ne ha registrate 39.
Benissimo anche il
Castello Vialardi di Verrone con 21 ingressi, complice il Museo del Falso che ha sempre molto appeal.
Domenica scorsa il secondo giorno di apertura al pubblico, con numeri maggiori in tutti i siti, grazie anche al Sole che splendeva e alle alte temperature.
Il dato più significativo è stato riscontrato a
Netro, al , con più di 70 visitatori.
Le previsioni del tempo per domani non sono buone, ma l’augurio è che dei patrimoni come quelli della rete possano essere condivisi, fruiti e scoperti da più persone possibili a prescindere dalla pioggia.
Nel caso vi “spaventi” il maltempo, ricordiamo che tutti i siti saranno aperti ogni domeniche fino al 9 ottobre (più la giornata di Ferragosto), dalle 10 e alle 13 e dalle 14 alle 18.

Lud 

CREDITS FOTOGRAFIA: http://www.atl.biella.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...