#EdificiBiellesi – Palazzo Trossi, l’edificio “alieno” nel bel mezzo di Cossila

Continuando il nostro viaggio alla riscoperta degli edifici biellesi e di Biella, questa volta ci imbattiamo in Palazzo Trossi.
Ubicato lungo la vecchia strada provinciale che collega Biella con Oropa, l’edificio è quasi “alieno” in mezzo al resto delle costruzioni di frazione Cossila. Nato dalla penna dell’architetto Augusto Giorgio Severi Bonesi nel 1929, è di tipo residenziale.
Molto atipico e spigoloso, riflette un gusto eclettico di natura mitteleuropea. Oltre alla facciata che richiama i castelli, anche lo scalone d’ingresso, è del tutto particolare.
Infatti, lo scalone di accesso esterno costituito da una scacchiera romboidale e di imitazione sienite, è composta da materiale proveniente dalla Valle Cervo.
La pietra con cui è stato eretta la scalinata infatti, giunge dalle cave biellesi della vicina valle. La costruzione da sola, fa memoria della abilità che i cementisti vallecervini avevano un tempo e che di generazione in generazione hanno saputo tramandare. L’esterno invece è stato modellato sulla base dell’intonaco in graniglia presente negli anni ’30, ovvero il “Terranova“. 

Mfp

Fotografia gentilmente concessa da Andrea Battagin.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...