#SaluteBiellese – “Skiscetta Consapevole” e “Terzo Schermo” ci…insegnano a mangiar sano

Mangiar bene fin da ragazzi, è anche un fattore di cultura e buona informazione. Per questo motivo l’Asl Biella, sempre in primo piano quando si parla di salute a 360º, ha promosso nelle scuole biellesi due ottimi progetti sulla corretta alimentazione.
Skiscetta Consapevole” e “Terzo Schermo”, sono i nomi delle due idee create e avviate in collaborazione con gli istituti Iss Q. Sella di Biella, Liceo Avogadro di Biella e Alberghiero Ermenegildo Zegna di Trivero, sul sano e giusto approccio al cibo.
La serata, promossa lo scorso 18 maggio, era volta all’insegna del colore e dell’allegria, ed è stata curata dal reparto “Servizio Igiene Alimenti” e “Nutrizione della nostra Asl“.
Ad illustrare i punti cruciali di come alimentarsi in modo corretto e sano, è stato il dottor Michelangelo Valenti direttore del Sian.
La riuscita del progetto è stata una perfetta collaborazione tra studenti, insegnanti e medici. La parte “gustosa”, tuttavia la hanno realizzata i ragazzi dei tre istituti, attraverso la creazione di un linguaggio semplice e immediato di immagini, musica e in alcuni casi anche attraverso l’utilizzo di personaggi celebri dei cartoni animati.
Inoltre, i giovani studenti biellesi,  in un secondo step hanno creato un menù che potrebbe rappresentare l’esempio-tipo da sfruttare per un pranzo ideale e da portare con sé a scuola.
La parte interessante dell’iniziativa tuttavia, è che questa proseguirà fino al 2019 e punta in modo deciso sulla “peer education“. Dal progetto sono nate anche delle tovagliette educative e formative, che l’Asl metterà a disposizione dei suoi dipendenti nei vassoi della mensa. 

Mfp